I mercoledì al caffè – Ottobre 2019 – Volti e culture della Croazia Incontro con Vlatka Gott

Posted by arcafirenze on 16 Ottobre 2019 in |

Data / Ora
Date(s) - 16/10/2019
17:00

Luogo
CAFFÈ ASTRA AL DUOMO

Categorie



Mercoledì 16 Ottobre 2019 ore 17:00

  CAFFE’ ASTRA AL DUOMO

Firenze, Via de’ Cerretani, 56r

Volti e culture della Croazia

incontro con Vlatka Gott

Croazia, una terra il cui ricco patrimonio culturale non si scopre soltanto all’interno dei numerosi musei, gallerie d’arte e chiese che oggi, quali beni di massima importanza, sono inseriti nella lista del patrimonio culturale mondiale protetto dall’UNESCO, ma anche in quei magici luoghi affacciati sul Mediterraneo, nei quali perfino una passeggiata qualunque può trasformarsi in un vero e proprio salto nel passato, quasi una discesa alla scoperta della ricca e gloriosa storia di queste terre.

ImageSia che seguiate l’intrico delle bianche viuzze lastricate e delle calli per raggiungere i porti delle città costiere dell’Istria, del Quarnero e della Dalmazia, sia che v’inerpichiate per le strade verdi e sinuose della Croazia centrale, intenti a raggiungere fortezze e castelli fiabeschi, ad ogni nuovo passo vivrete un’esperienza originale e straordinaria. Poiché sul suo territorio s’incontrano e si completano ben quattro ambienti culturali distinti – l’Occidente e l’Oriente, lo spirito mitteleuropeo e quello del Mediterraneo meridionale – la Croazia e un paese la cui cultura urbana conta più citta di qualsiasi altro paese del Mediterraneo.

ImageVi interessano le civiltà antiche? Potete iniziare con una visita ai grandiosi monumenti della Pula (Pola) romana, passando poi per Zadar (Zara), dove troverete il maggiore foro romano sottoposto a scavi archeologici sulla sponda orientale dell’Adriatico, per giungere al divino Palazzo di Diocleziano nella citta di Split (Spalato). Risalendo il corso della storia, potete partire dalla chiesa zaratina preromanica di San Donato, del IX secolo, e poi passeggiare per il mondo romanico della magica citta-monumento di Trogir (Trau) e dei paesi di Krk (Veglia) e Rab (Arbe) sulle isole omonime.

ImageDopo il capitolo del gotico a Zagabria, a Pazin (Pisino) o ancora a Ston (Stagno) su Pelješac, scoprite i tratti rinascimentali di Osor (Ossero) sull’isola di Cres, della cattedrale di Šibenik (Sebenico), nelle isole di Hvar (Lesina) e Korčula (Curzola) e, infine, nell’irripetibile ed unica Dubrovnik (Ragusa). Troverete, invece, lo splendore del barocco a Varaždin, Bjelovar e Vukovar, mentre a Rijeka (Fiume), Osijek e nell’imperdibile Zagabria incontrerete importanti esempi dell’arte del XIX.


ImageVlatka Gott è laureata in lingua, letteratura e cultura croata alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Zagabria, specializzandosi nell’insegnamento della lingua croata come la seconda lingua. Nel 2001, tramite il Ministero dell’Istruzione croata ha insegnato il croato a Stoccarda, Germania, dove ha approfondito la sua conoscenza di tedesco. Dal 2006 è docente di lingua croata e serba all’Università degli studi di Firenze. Durante A.A. 2008/2009 ha insegnato bosniaco, croato e serbo e le rispettive culture anche all’Università di Bologna alla scuola per interpreti e traduttori. All’Università di Siena nel 2013 ha conseguito l’esame DITALS per poter insegnare italiano agli stranieri.Lavora come interprete e traduttrice per il Tribunale di Firenze e le diverse riviste scientifiche. Inoltre si occupa di attività legate alla promozione culturale dell’area balcanica, come la rassegna dei film “Balcan Florence Express”. In pubblicazione è il suo manuale “Il corso di lingua croata” presso casa Editrice Hoepli di Milano, rivolto agli studenti delle Università italiane.

banner

Copyright © 2013-2019 Amici della Repubblica Ceca Associati All rights reserved.
This site is using the Desk Mess Mirrored theme, v2.5, from BuyNowShop.com.